Tattoo Tatuaggi Giapponesi

I tatuaggi Giapponesi (tattoo Giapponesi) sono uno degli stili più popolari di arte del tatuaggio, ma siamo consapevoli che ogni immagine utilizzata in tatuaggi giapponesi ha un significato e uno scopo? Questo è uno dei motivi per cui il  tradizionale tatuaggio giapponese si è protratto per tanto tempo e ha spopolato al di fuori della cultura giapponese. Se stai pensando di fare un tatuaggio giapponese, ti consigliamo la lettura di questa guida per conoscere  il valore dei tatuaggi tradizionali giapponesi e il loro significato. C’è molto da imparare e sapere, inoltre se hai deciso di disegnare qualcosa sul tuo corpo che durera’ per sempre, dovresti almeno capire il suo significato.

Dragon Tattoo Giapponese  il Dragone:

Significato del tattoo: la sapienza, la forza, la forza del bene, il vento e  acqua

I Draghi in Occidente tradizionalmente simboleggiano la forza, la ferocia, e la ricchezza. Si tratta di una forza distruttiva, ma sono anche considerati custodi. I giapponesi, e l’Oriente in generale, vedono i draghi in modo diverso. In arte del tatuaggio tradizionale giapponese, i draghi sono generosi, forze benevole che utilizzano la loro forza per fare del bene per l’umanità. La saggezza è un altro tratto attribuito a draghi. Queste connotazioni positive hanno fatto dei tatuaggi/tattoo di drago tra i più popolari  tatuaggi in stile giapponese.

Tattoo Tatuaggi Giapponesi

Per info o per prenotare un appuntamento

(+39) 346.60.84.258

Se preferisci, puoi contattare lo studio spektrumtattoo tramite email, compilando il form dalla pagina contatti

Contattaci tramite email!

Tatuaggi o tattoo giapponesi: Storia e cultura

Tradizionalmente, i tatuaggi-tattoo giapponesi ebbero inizio come mezzo per trasmettere lo stato sociale oltre che  come simboli spirituali spesso utilizzati come una sorta di  protezione e  devozione, un po come tanti moderni tatuaggi religiosi. Nel corso del tempo, i tatuaggi nella  cultura giapponese si sono sviluppati come forma di punizione simile a quanto visto a Roma, dove il  tatuaggio era una pratica comune per i prigionieri di guerra, criminali e schiavi come  mezzo per rendere il loro status nella società immediatamente riconoscibile. Alla fine la pratica e’ sbiadita e i tatuaggi tornarono  come uno status symbol tra la classe mercantile.

Dopo la seconda guerra mondiale, i tatuaggi sono stati messi fuori legge dall’imperatore del Giappone, nel tentativo di migliorare l’immagine del Giappone a ovest. Il Tatuaggio in Giappone ha poi  preso la “strada”  criminale, ma questo non ha impedito agli stranieri dall’ essere incuriositi e di cercare le competenze di artisti Giapponesi. Questo ha contribuito a mantenere in vita i tatuaggi in stile giapponese. La moderna associazione tra tatuaggi tradizionale giapponese e l’elemento criminale si dice abbia portato all’adozione di tatuaggi dalla Yakuza, la mafia giapponese.Questo ha anche contribuito nel promuovere l’estetica “cool” di tatuaggi tradizionali giapponesi.

Oggi molte persone indossano con orgoglio tatuaggi in stile giapponese per i loro tratti artistici, la composizione , e il profondo significato associato ai disegni del tatuaggio giapponese.

Il significato dei tatuaggi tradizionali giapponesi

Ci sono una serie di immagini e simboli usati in stile giapponese nel  tatuaggio per trasmettere significati specifici. Queste immagini sono utilizzate per trasmettere credenze, aspirazioni, o tratti del carattere di una persona. Chiamati “motivi”, questi elementi di design sono destinati ad avere lo stesso significato ovunque essi siano utilizzati in modo che il significato sia unico per l’individuo. Ciò significa che chiunque vede il tatuaggio in  e’ grado di riconoscere immediatamente il significato che quello che lo indossa vuole trasmettere, come tratti di personalità,  di carattere, o l’appartenenza a una organizzazione criminale.

Commenti

commenti